Gli impatti di avere un diverso stile alimentare

Una dieta specifica può giovare alla vita di qualcuno e quindi, molte persone scelgono una dieta specifica che una volta era conosciuta solo per coloro che soffrivano di allergie che seguivano questa dieta. Alle persone che seguono questa dieta perché ha giovato alla loro vita e ha adattato meglio il loro stile di vita. D'altra parte, ci sono molte diete specifiche là fuori a causa del fatto che molte persone hanno un'allergia a un determinato ingrediente o cibo. Pertanto, inducendoli a cambiare il loro stile alimentare e la dieta, che può anche cambiare molti aspetti del loro stile di vita. Nel bene e nel male. Ogni stile alimentare e dieta ha i suoi alti e bassi. Alcuni un po 'più duri di altri ...

Essere qualcuno che ha avuto uno specifico stile alimentare in passato, a volte può essere più duro sul tuo portafoglio. Può rendere le situazioni in cui stai cercando di trovare un posto dove mangiare con più di una persona una seccatura. Mi sono trovato molto male per diversi mesi alla volta, il mio medico mi ha consigliato di provare una nuova dieta per scelta se mi sentissi ottimista per aiutare il mio corpo con il suo processo di guarigione. Ho quindi seguito una dieta senza latticini, glutine o zucchero. Con i prelievi di zucchero, un impatto negativo sul mio portafoglio, ed essendo un “buongustaio” e non potendo mangiare fuori a causa delle mie opzioni di ristorazione in calo, ho faticato. Non ho potuto partecipare alle cene con la mia famiglia a causa di dove sono andati a mangiare. Sebbene sia stato difficile per me e il mio portafoglio, sono stato in grado di riparare il mio sistema immunitario e trattare meglio il mio corpo. Non seguo più questa dieta

Essendo uno studente nella classe di narrazione online e coinvolgimento del pubblico di Rhema Zlaten, spesso troviamo che le nostre discussioni variano su una vasta gamma di argomenti. Uno di quegli argomenti era capitato di avere restrizioni dietetiche e stili di dieta. Rhema aveva menzionato che suo marito Matt era qualcuno adatto a questa descrizione. Presi subito in contatto con Rhema riguardo all'intervista a Matt. Sono stato quindi in grado di porre a Matt alcune domande via SMS sul suo stile unico di mangiare.

Eisele: “Che tipo di dieta hai (vegano, senza glutine, ecc ...)? Ed è per scelta o hai un'altra ragione per avere questa dieta? ”

Zlaten: “Ho una dieta senza glutine, senza latticini e senza soia. Evito anche pomodoro, camomilla, carne di organo, pesce in scatola e carragenina. La mia dieta è fuori dalla gravità delle allergie, non per scelta. "

Eisele: “Se la tua dieta è per scelta e non per nessun altro motivo, perché hai scelto di perseguire questo piano? E se l'hai scelto o no, ti ha beneficiato o ha avuto conseguenze negative in qualche modo? "

Zlaten: “La mia dieta mi avvantaggia evitando le cose a cui sono allergico, il che aiuta principalmente la mia salute dello stomaco e i seni paranasali. Ho anche perso peso e ridotto l'infiammazione. Le conseguenze negative sono per lo più ridotte opzioni alimentari, soprattutto nelle feste o nei ristoranti e un aumento dei costi alimentari. "

Eisele: “Quando tu e chiunque tu sia, dì la tua famiglia o i tuoi amici, stai scegliendo un posto dove mangiare. Hai spesso difficoltà a trovare un posto dove mangiare, specialmente un posto nuovo e un posto su cui tutti possano concordare a causa del tuo stile di mangia? Se è così, ti fa rimanere di più o sei stato in grado di trovare posti dove mangiare con cibo che si adatta al tuo stile alimentare? ”

Zlaten: “Mangiare fuori è sicuramente una sfida, soprattutto con un gruppo che è esigente o preferisce il cibo in stile americano. Molti ristoranti hanno il 99% di cose che non posso avere. Cracker Barrel, Texas Roadhouse e Taco Bell sono alcuni che vengono in mente. Abbiamo sicuramente molti più problemi a trovare posti dove andare a mangiare fuori e direi che comporta il nostro soggiorno più spesso. Troviamo posti che posso mangiare, Rhema è particolarmente bravo nella parte di ricerca. Trasferirsi a Fort Collins ci ha costretto a ricominciare da capo, dato che avevamo tracciato alcune opzioni a Longmont. ”

Eisele: "Se la tua dieta ti limita a mangiare fuori, a quali opzioni o luoghi, di solito ricorri?"

Zlaten: "Per i fast food, Wendy è il nostro numero 1, nessun altro posto è così accomodante. La maggior parte dei budget siedono in posti come Applebee o Chili non hanno quasi nulla che io possa avere. Chipotle è una buona opzione, Qdoba non è altrettanto buona. A Longmont abbiamo trovato alcuni posti locali che hanno buone opzioni per me. Il vietnamita e l'indiano sono spesso molto accomodanti. L'uso diffuso di olio di soia ha reso molto difficile trovare luoghi. "

Eisele: “Il cibo che contiene la tua dieta, lo considereresti più difficile sul tuo portafoglio? Quali sono le tue opzioni preferite da mangiare e sono facilmente pertinenti? ”

Zlaten: “È decisamente più costoso mangiare come faccio io. Molti ristoranti pagano un extra per le opzioni senza glutine e per me avere alimenti senza glutine e prodotti lattiero-caseari rimossi dai piatti spesso significa che finisco per pagare un sacco di cose che sto chiedendo loro di togliere il mio piatto e quasi nessun posto lo sostituirà. "

Eisele: "Ho familiarità con alcune delle opzioni del ristorante di Longmont perché anch'io vengo da lì, ti dispiacerebbe elencare alcuni dei posti che hai trovato (potrebbe essere dentro o fuori di Longmont) che hai trovato meglio accomodati e che tu preferito più di altri, e se ne hai trovato uno a Fort Collins ora che sei qui? E se tendi a rimanere di più, che tipo di opzioni di pasto tendi a propendere di più? ”

Zlaten: “Los Tascaros, Rodigio Grill e Snooze sono quelli che abbiamo trovato qui in FOCO. A Longmont c'è China 88, Macs Place, Saigon Express, Gallo rosso, Pumphouse, Tortugas, Barbabietola da zucchero sono tutti fantastici. Per quanto riguarda le opzioni per i pasti, dipendiamo molto da ciò che troviamo. Ma come ho detto, indiani e vietnamiti sono spesso i migliori ”

All'epoca dell'intervista di Matts ho anche sentito parlare da un'altra fonte, Tyler Hopkins, uno studente dell'Università del Rhode Island, che è anche una di quelle persone che hanno sperimentato un cambiamento nello stile alimentare. Un mio amico, Dan Kline, con cui stavo discutendo degli stili dietetici, aveva menzionato il suo amico Tyler Hopkins che sarebbe stato un buon argomento di discussione. Sono stato in grado di contattarlo tramite SMS e fargli le stesse domande che ho posto a Matt per vedere come si sarebbero confrontate le sue risposte perché ogni persona sarebbe stata unica a modo suo.

Eisele: “Che tipo di dieta hai (vegano, senza glutine, ecc ...)? Ed è per scelta o hai un'altra ragione per avere questa dieta? Se la tua dieta è di scelta e non è per nessun altro motivo, perché hai scelto di perseguire questo piano? E se l'hai scelto o no, ti ha beneficiato o ha avuto conseguenze negative in qualche modo? "

Hopkins: “Sono libero da latte purtroppo non per scelta

-È un'allergia che ha sviluppato il mio anno di liceo nel 2014

-Sicuramente mi gioverà molto perché ora non ho più sintomi

-Ho iniziato a perdere i latticini per 9 mesi non per scelta, è stato un esperimento e nel tempo ho scoperto che non avevo più sintomi essendo privo di latticini

-le uniche conseguenze negative sono quando sono esposto ai latticini "

Eisele: “Quando tu e chiunque tu sia, dì la tua famiglia o i tuoi amici, stai scegliendo un posto dove mangiare. Hai spesso difficoltà a trovare un posto dove mangiare, specialmente un posto nuovo e un posto su cui tutti possano concordare a causa del tuo stile di mangia? Se è così, ti fa rimanere di più? ”

Hopkins: "In realtà è abbastanza divertente che tu chieda questo perché ho appena incontrato il problema di uscire a mangiare in un nuovo posto. Sono andato in una pizzeria e ho dovuto prendere la pizza senza formaggio perché ero allergico. È difficile ed è stato difficile affrontarlo per circa il primo anno, ma mangiare è una delle mie cose preferite, quindi mi occupo di questo. Anche se è un dolore nel culo e richiede più tempo, mi piace ancora andare a mangiare fuori, non mi ferma "

Eisele: "Se la tua dieta ti limita a mangiare fuori, a quali opzioni o luoghi, di solito ricorri?"

Hopkins: "Di solito vado in una manciata di ristoranti, ma ho scoperto che ogni ristorante può ospitare in qualche modo e dire cucinare con olio anziché burro poiché è un prodotto lattiero-caseario. Di solito c'è un'opzione che riesco a capire in un menu. Andrò praticamente ovunque per mangiare "

Eisele: “Il cibo che contiene la tua dieta, lo considereresti più difficile sul tuo portafoglio? Quali sono le tue opzioni preferite da mangiare e sono facilmente pertinenti? ”

Hopkins: “Sì, voglio dire, può essere un po 'più costoso, ma trovo molti sostituti che di solito hanno gli stessi prezzi. La chiave è trovare sostituti e sapere cosa cercare quando si acquista. Ci sono così tanti diversi tipi di cibo là fuori che la lista è infinita. Mangio un sacco di pollo, bistecca, pesce, salsiccia, kielbasa, verdure, uova, cose del genere. Se non fosse per questa allergia al latte, probabilmente mangerei molto meno sano. Mi piace pensare di mangiare molto sano per un ragazzo del college considerando che i latticini contengono molti alimenti ”

Eisele: “Come hai realizzato che la tua allergia si è sviluppata? Sei dovuto andare dal dottore o altro per confermarlo? E quando hai detto di non avere più sintomi, quali erano i sintomi che stavi riscontrando? E che tipo di sostituti ti piacciono e ti hanno trovato meglio accomodato attraverso il tuo processo per capire la tua allergia? ”

Hopkins: “All'inizio del mio liceo ho capito che se avessi mangiato il cibo sarebbe andato molto lentamente. Non avrei potuto mangiare in fretta, altrimenti ho scoperto che il cibo sarebbe sceso lentamente. Quindi ho avuto un'endoscopia e hanno scoperto che il mio esofago era sfregiato e quindi sono arrivati ​​alla conclusione che avrei dovuto tagliare i latticini dalla mia dieta perché il conteggio degli eosinofili nell'esofago era alto. Così ho provato a liberarmi della latteria per 6 mesi e poi ho avuto un'altra endoscopia e hanno scoperto che non c'erano quasi eosinofili. Hanno poi confermato che ho una rara condizione chiamata esofagite eosinofila. Quindi non ho più avuto sintomi di cibo che mi si è bloccato in gola o che è andato più piano. Se avessi avuto i sintomi subito dopo aver mangiato i latticini, mi sarei “riacutizzato” e avrei avuto un sacco di reflusso acido al punto in cui avrei dovuto prendere 7 seni per calmarlo. È una delle cose più scomode. Ma ora che sto lontano dal caseificio non ho questi sintomi. Ho scoperto che mi piace mangiare molti cibi ricchi di proteine. Invece di cucinare con il burro, cucino con l'olio in modo che sia molto più facile avere molti degli stessi pasti che i miei amici hanno per quando esco a mangiare per dire. Può essere un grande dolore nel culo ma col tempo mi sono accomodato e l'ho superato ahah. Invece di bere latte, berrò latte di riso. Invece del gelato, prenderò un sorbetto. Invece di un cheeseburger con pancetta, prenderò un hamburger con pancetta. All'inizio era così difficile adattarsi alla mancanza di latticini. Sicuramente la mia più grande sfida che ho dovuto superare. Per me è come una seconda natura, quindi non ci penso nemmeno / ricordo che sapore del latte sia triste come sembra ahah, ma alla fine ho scoperto che essere senza latte non è poi così male. Ci sono cose peggiori che potresti essere allergico all'IMO "

Entrambe le interviste sono andate in direzioni simili, ma diverse. Come sapevo sarebbe successo perché non esistono due storie uguali. Sia Hopkins che Zlaten affrontano delle difficoltà con la decisione di uscire per mangiare da qualche parte. Sebbene Zlaten sia un po 'più limitato ai luoghi da cui può scegliere. Sfortunatamente Hopkins e Zlaten non hanno la possibilità di abbandonare la dieta in cui si trovano quando "si sentono meglio". È uno stile di vita a cui si sono adattati, o ora devono adattarsi.