HDLC vs SDLC

HDLC e SDLC sono protocolli di comunicazione. SDLC (Synchronous Data Link Control) è un protocollo di comunicazione utilizzato a livello di collegamento dati delle reti di computer, sviluppato da IBM. HDLC (High-Level Data Link Control) è di nuovo un protocollo di collegamento dati, sviluppato da ISO (International Organization for Standardization) ed è stato creato da SDLC.

SDLC è stato sviluppato da IBM nel 1975 per essere utilizzato in ambienti Systems Network Architecture (SNA). Era sincrono e orientato ai bit ed era uno dei primi nel suo genere. Ha superato i protocolli sincroni, orientati ai caratteri (ovvero Bisync di IBM) e sincroni orientati al conteggio dei byte (ovvero DDCMP di DEC) in termini di efficienza, flessibilità e velocità. Sono supportati vari tipi e tecnologie di collegamento come collegamenti punto-punto e multipunto, supporti limitati e non limitati, mezzi di trasmissione half-duplex e full duplex e reti a commutazione di circuito e a commutazione di pacchetto. SDLC identifica il tipo di nodo "primario", che controlla le altre stazioni, chiamate nodi "secondari". Quindi i nodi secondari saranno controllati solo da un primario. Primario comunicherà con nodi secondari utilizzando il polling. I nodi secondari non possono trasmettere senza l'autorizzazione del primario. È possibile utilizzare quattro configurazioni di base, ovvero Point-to-point, Multipoint, Loop e Hub go-ahead per connettere primario con nodi secondari. Point-to-point coinvolge solo un primario e secondario mentre Multipoint significa un nodo primario e molti nodi secondari. La topologia di Loop è coinvolta con Loop, che essenzialmente collega il primario al primo secondario e l'ultimo secondario nuovamente collegato al primario in modo tale che i secondari intermedi passino i messaggi tra loro mentre rispondono alle richieste del primario. Infine, il via libera dell'hub prevede un canale in entrata e in uscita per la comunicazione con nodi secondari.

L'HDLC è nato solo quando IBM ha presentato l'SDLC a vari comitati standard e uno di essi (ISO) ha modificato l'SDLC e creato il protocollo HDLC. È di nuovo un protocollo sincrono orientato ai bit. Nonostante siano state omesse diverse funzionalità utilizzate in SDLC, HDLC è considerato un superset compatibile di SDLC. Il formato frame SDLC è condiviso da HDLC. I campi di HDLC hanno le stesse funzionalità di quelli in SDLC. Anche l'HDLC supporta il funzionamento sincrono e full duplex come SDLC. HDLC ha un'opzione per checksum a 32 bit e HDLC non supporta le configurazioni go-to-loop Loop o Hub, che presentano chiare differenze minori rispetto a SDLC. Ma la differenza principale deriva dal fatto che HDLC supporta tre modalità di trasferimento rispetto a una in SDLC. La prima è la modalità di risposta normale (NRM) in cui i nodi secondari non possono comunicare con un primario fino a quando il primario non ha dato l'autorizzazione. Questa è in realtà la modalità di trasferimento utilizzata in SDLC. In secondo luogo, la modalità di risposta asincrona (ARM) consente ai nodi secondari di comunicare senza l'autorizzazione di primary. Infine ha la modalità bilanciata asincrona (ABM) che introduce un nodo combinato e tutte le comunicazioni ABM avvengono solo tra questi tipi di nodi.

In sintesi, SDLC e HDLC sono entrambi protocolli di rete a livello di collegamento dati. SDLC è stato sviluppato da IBM mentre HDLC è stato definito da ISO utilizzando SDLC come base. HDLC ha più funzionalità, sebbene alcune funzioni di SDLC non siano presenti in HDLC. SDLC può essere utilizzato con quattro configurazioni mentre HDLC può essere utilizzato solo con due. HDLC ha un'opzione per checksum a 32 bit. La principale differenza tra questi due è la modalità di trasferimento che hanno. SDLC ha solo una modalità di trasferimento, che è NRM ma, HDLC ha tre modalità tra cui NRM.