Incandescente vs fluorescente

Le lampade a incandescenza e fluorescenti sono due tipi di lampadine, utilizzate nella vita di tutti i giorni. Le lampadine a incandescenza e le lampadine fluorescenti sono utilizzate in una vasta gamma di applicazioni che vanno dall'illuminazione di casa e ufficio a fabbriche su larga scala. I concetti di lampadine a incandescenza e di lampade fluorescenti svolgono un ruolo importante in settori quali l'efficienza energetica, l'economia verde e altri settori correlati all'elettricità. In questo articolo discuteremo di cosa sono le lampadine a incandescenza e le lampadine fluorescenti, le loro applicazioni, le somiglianze di base tra questi due, come vengono fabbricate le lampadine a incandescenza e le lampadine fluorescenti e infine la differenza tra lampadine a incandescenza e lampadine fluorescenti.

Lampadine ad incandescenza

Una lampadina a incandescenza è un tipo molto comune di lampadina, che è stata ampiamente utilizzata fino ai recenti sviluppi. Esistono diverse parti di base di una lampadina a incandescenza. La parte principale è il filamento. Il filamento è in grado di far passare una corrente elettrica attraverso di esso quando viene applicata una differenza di tensione ai terminali del filamento. Il filamento è circondato da un gas inerte come l'elio che è tenuto all'interno di un involucro di vetro trasparente.

Il principio di base dietro la lampadina a incandescenza è il bagliore di un metallo quando una corrente viene fatta passare attraverso il metallo. Il filamento è un filo metallico molto lungo e molto sottile fatto di tungsteno. Un filo così sottile ha una grande resistenza tra i terminali. L'invio di una corrente attraverso un tale filamento provoca la produzione di molto calore. Il filamento è circondato da un gas inerte, per prevenire qualsiasi accensione di ossigeno o altri gas dovuta a temperature così elevate. La temperatura di un filamento può raggiungere circa 3500 K senza sciogliersi. Le lampadine al tungsteno sono generalmente molto meno efficienti di altre forme di illuminazione.

Lampadine fluorescenti

Una lampadina fluorescente è un dispositivo che utilizza l'elettricità per eccitare e quindi diseccitare il vapore di mercurio. Il bulbo fluorescente è anche noto come tubo fluorescente. La diseccitazione del vapore di mercurio, che è eccitato dall'elettricità, produce onde ultraviolette. Queste onde ultraviolette causano la fluorescenza dello strato di materiale fluorescente. Questo effetto di fluorescenza produce luce visibile.

La lampadina fluorescente è più efficiente nel convertire l'energia elettrica in luce rispetto alla luce a incandescenza. La lampada fluorescente viene anche in una forma compatta che è conosciuta come la lampada fluorescente compatta o più comunemente conosciuta come CFL.

Incandescente vs fluorescente


  • Le lampadine a incandescenza producono una luce diretta dal riscaldamento del filamento mentre la lampadina fluorescente produce una luce secondaria attraverso materiale fluorescente.

  • La lampada fluorescente e il CFL sono più efficienti nel convertire l'energia elettrica in luce rispetto alla lampadina a incandescenza.

  • Una lampadina a incandescenza ha l'intero spettro elettromagnetico in quanto è la luce di un oggetto caldo, ma la lampadina fluorescente crea uno spettro di emissione in quanto è l'emissione dal materiale fluorescente secondario.