Flusso di cassa gratuito con leva rispetto a senza leva

Il flusso di cassa libero fornisce un'indicazione della quantità di denaro che un'azienda ha lasciato per la distribuzione tra azionisti e obbligazionisti. Il flusso di cassa libero è generalmente calcolato aggiungendo i flussi di cassa dalle attività operative ai flussi di cassa dalle attività di investimento. Esistono due forme di flusso di cassa gratuito che vengono discusse in questo articolo; flusso di cassa libero con leva e flusso di cassa libero senza leva. È importante comprendere la differenza tra i due in quanto fornirà un quadro chiaro di quali fonti l'azienda utilizza per raccogliere fondi. Comprendere la loro differenza può anche aiutare a valutare il rendiconto finanziario dell'azienda e le attività operative, finanziarie e di investimento dell'azienda.

Flusso di cassa gratuito con leva

Il flusso di cassa libero con leva si riferisce alla quantità di fondi lasciati una volta che il debito e gli interessi sul debito sono stati pagati. È importante che un'azienda determini il proprio flusso di cassa con leva, poiché questa è la quantità di fondi lasciati per i pagamenti di dividendi e piani di espansione per ottenere più debito e investire nella crescita. Il flusso di cassa libero con leva è calcolato come;

Flusso di cassa libero con leva = flusso di cassa libero senza leva - interessi - rimborsi principali.

Il flusso di cassa libero con leva è attentamente monitorato da banche e istituzioni finanziarie poiché questo è un indicatore della capacità dell'azienda di rimanere a galla finanziariamente dopo aver adempiuto ai propri impegni di debito. Il flusso di cassa con leva aiuta a distinguere tra imprese economicamente valide e imprese che riescono a malapena a rispettare i propri impegni di debito (un indicatore di elevato rischio di fallimento).

Flusso di cassa libero senza leva

Il flusso di cassa libero senza leva si riferisce alla quantità di fondi che una società ha prima del pagamento degli interessi e di altri obblighi. Il flusso di cassa senza leva è riportato nel bilancio della società ed è una rappresentazione della quantità di fondi disponibili per pagare altre operazioni prima che siano rispettati gli impegni di debito. Il flusso di cassa libero senza leva è calcolato come;

Flusso di cassa libero senza leva = EBITDA - Capex - Capitale circolante - Tasse.

Il flusso di cassa senza leva non fornisce un quadro realistico della situazione finanziaria dell'impresa in quanto non mostra gli obblighi di debito dell'impresa e mostra invece l'importo totale di liquidità che rimane per le attività operative. Le società che hanno una forte leva finanziaria (hanno elevate quantità di debito), in genere, segnalano il loro flusso di cassa libero senza leva; tuttavia, gli investitori, gli istituti finanziari e le parti interessate devono prestare maggiore attenzione al flusso di cassa libero della società, poiché ciò mostra il livello di debito che fornisce una forte indicazione del rischio di fallimento.

Flusso di cassa gratuito con leva rispetto a senza leva

Il flusso di cassa libero con leva e senza leva è un concetto che deriva dal termine flusso di cassa libero. Il flusso di cassa libero con leva mostra la quantità di fondi che vengono lasciati una volta pagati il ​​debito e gli interessi sul debito. Il flusso di cassa senza leva è la quantità di fondi lasciati prima del pagamento degli interessi. Il flusso di cassa libero con leva è un numero più concreto da utilizzare nella valutazione di un'impresa poiché i livelli di debito sono importanti per comprendere il rischio di fallimento della società. Minore è il divario che la società ha tra il suo flusso di cassa senza leva e senza leva, minore è la quantità di fondi che l'impresa ha lasciato che non è necessaria per far fronte agli impegni di debito. Pertanto, un divario minore potrebbe significare che la società è a rischio finanziario e deve prendere provvedimenti per aumentare i propri ricavi o dedurre livelli di debito.

Sommario:

Differenza tra flusso di cassa libero con leva e senza leva

• Il flusso di cassa libero con leva si riferisce alla quantità di fondi lasciati una volta che il debito e gli interessi sul debito sono stati pagati. È calcolato come; Flusso di cassa libero con leva = flusso di cassa libero senza leva - interessi - rimborsi principali.

• Il flusso di cassa libero senza leva si riferisce alla quantità di fondi che una società ha prima che siano soddisfatti pagamenti di interessi e altre obbligazioni. È calcolato come; Flusso di cassa libero senza leva = EBITDA - Capex - Capitale circolante - Tasse.

• Il flusso di cassa libero con leva è un numero più concreto da utilizzare nella valutazione di un'impresa poiché i livelli di debito sono importanti per comprendere il rischio di fallimento della società.