exfat vs ext4


Risposta 1:

In realtà piuttosto il contrario.

Poiché gli SSD hanno effettivamente la stessa latenza rispetto a un blocco arbitrario sul dispositivo, molti ragionamenti alla base delle ottimizzazioni fatte sui filesystem tradizionali non sono più il caso o possono influire negativamente sulle prestazioni.

Allo stesso modo, alcuni filesystem tradizionali non tengono conto dell'uguale fattore di latenza e delle caratteristiche prestazionali degli SSD.

Dati questi due problemi fondamentali, è possibile che alcuni file system funzionino in modo drammaticamente diverso su un SSD rispetto a un HDD.

Detto questo, ci sono alcuni filesystem che sono ottimizzati specificamente per gli SSD e alcuni che si comportano naturalmente meglio.

In caso di dubbio, testa il tuo carico di lavoro e scopri qual è il migliore empiricamente, il tuo carico di lavoro potrebbe essere diverso da quello di qualcun altro e i benchmark sintetici spesso non sono nemmeno lontanamente vicini a quello che sarà il tuo vero carico di lavoro.

Non lasciarlo alle congetture.


Risposta 2:

No, perché la tecnologia di base su cui è ospitato il file system è solo parzialmente responsabile dell'intero comportamento di un file system.

File system diversi utilizzano modi diversi per archiviare e indicizzare i file sul file system. Alcuni sono ottimizzati per l'alta efficienza nella scrittura, ma lenti nella lettura. Alcuni hanno un buon equilibrio tra scrittura e lettura quando si usano dati sequenziali (come la registrazione) ma non quando si allocano e accedono in modo casuale ai file. Alcuni file system sono resistenti a improvvise interruzioni di corrente (come in, il file system è sempre coerente) mentre altri possono avere dati incoerenti quando si verifica un arresto anomalo. Alcuni file system sono bravi a scrivere file di grandi dimensioni, ma non in file di piccole dimensioni (ad esempio perché allocano eccessivamente l'archiviazione per file di piccole dimensioni).

La differenza tra SSD e HDD rispetto ai file system è principalmente sulle prestazioni (che è considerevole), sebbene alcune differenze debbano essere prese in considerazione se si aggiornano frequentemente i dati (scrivendo ripetutamente i dati) in quantità enormi, poiché alcuni SSD (specialmente il tipo precedente) hanno limiti di riutilizzabilità (vedere logori SSD). Tuttavia, la loro resilienza al riguardo è notevolmente migliorata da allora e i file system hanno implementato le misure appropriate per prevenire l'usura e lavorare con SSD in modo più efficiente.


Risposta 3:

Lasciami rispondere alla tua domanda in questo modo. Sono un ingegnere desktop di Windows e il team in cui mi trovo è responsabile di circa 30.000 desktop Windows. In genere utilizziamo SSD in questi PC a causa della velocità di avvio. L'ultimo SSD ha circa la stessa durata dei dischi rigidi, nella mia esperienza. Quindi, per rispondere ulteriormente alla tua domanda, se questo è per l'archiviazione e lo streaming di file multimediali, utilizza un file system che utilizza cluster più grandi. Se lo stai usando per un mucchio di piccoli file che verranno aggiornati spesso, usa un file system con cluster di dimensioni inferiori. Usiamo NTFS dove lavoro e abbiamo avuto pochissimi problemi con esso usando la dimensione predefinita del cluster 4KB.

Spero che questo ti aiuti.


Risposta 4:

Stavi andando bene finché non sei arrivato a exFAT, il che è terribile e adatto solo per le applicazioni più semplici.

In un certo senso è importante, e stanno emergendo file system migliori per gli SSD, ma non sono a conoscenza di quelli che sono così migliori che al momento fa la differenza. Tutti i file system registrati su giornale e che non richiedono operazioni dolorose con chkdsk / fsck sono per lo più perfetti.

Quelli che fanno sforzi eroici per evitare la frammentazione (XFS) non ne traggono più nulla, ma non fa male neanche a loro.


Risposta 5:

Il tuo sistema operativo e la dimensione del file che vuoi essere in grado di fare sono le cose importanti. (Se il tuo sistema operativo non lo "vede", non puoi usarlo.) Fat32 non creerà un file da 4 GB, il file system NTFS funzionerà in modo molto più grande di quello che sarà mai necessario a meno che non si desideri creare una farm di dati.

Alcuni file system sono più veloci su SSD di altri ma non sarai in grado di dirlo senza un programma esotico per misurarlo.


Risposta 6:

Il file system scelto è meno importante con gli SSD (ad esempio ext4, NTFS, exFAT) rispetto agli HDD?

Solo quando hai bisogno di sicurezza. E questo esclude exFAT.