senatore vs rappresentante


Risposta 1:

Rappresentanti e senatori sono entrambi membri del Congresso.

Il congresso degli Stati Uniti è composto da due camere effettivamente uguali: il Senato e la Camera dei rappresentanti. Vi sono alcune differenze funzionali: i senatori sono in carica per sei anni, i rappresentanti devono candidarsi alle elezioni ogni due anni. Ci sono due senatori per ogni stato, ma i rappresentanti sono basati sulla popolazione (la California ha 53 rappresentanti, il Wyoming ne ha uno). Ma entrambe le camere devono approvare un disegno di legge affinché diventi una legge, che è la funzione principale del congresso.

Tradizionalmente, il Senato è considerato il corpo più alto, più deliberato, più elitario. C'era una volta, i senatori erano nominati dal legislatore statale, per mantenere una certa separazione dal voto popolare. Oggi, tuttavia, i senatori vengono eletti direttamente. La differenza principale è che i rappresentanti hanno distretti specifici che li eleggono, mentre i senatori sono eletti dallo stato nel suo insieme.

Poiché essere senatore è in qualche modo più prestigioso, i senatori sono generalmente indicati come tali, anche se tecnicamente sono persone congressuali. I rappresentanti sono generalmente indicati come "membro del Congresso" o "donna del congresso". Ma l'unica distinzione è in quale parte del congresso partecipano.


Risposta 2:

Un senatore è un politico che viene eletto per rappresentare un intero stato al Senato degli Stati Uniti. Ci sono anche funzionari noti come "senatori di stato" che sono eletti per rappresentare determinati distretti all'interno di uno stato nella legislatura di uno stato.

D'altra parte, non c'è distinzione tra un membro del Congresso e un rappresentante. Il termine "membro del Congresso" è un titolo informale assegnato ai membri della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti. Il titolo ufficiale per un membro della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti è "rappresentante".


Risposta 3:

A livello federale:

Un deputato è la stessa cosa di un rappresentante. Il deputato è il titolo, il rappresentante è la posizione. Ecco un esempio: il deputato Jim Sensenbrenner, rappresentante del 5 ° distretto congressuale del Wisconsin. Rappresentano distretti nello stato di circa 600000 persone. Servono termini di 2 anni.

Un senatore, tuttavia, è uno dei due rappresentanti dello stato in generale nella camera alta del Congresso bicamerale. Servono termini di 6 anni. Il Senato ha il potere di approvare o respingere le nomine presidenziali, un potere non posseduto dalla Camera dei Rappresentanti.


Risposta 4:

Gli Stati eleggono ciascuno due senatori al Congresso.

Gli Stati eleggono al Congresso un totale di 438 rappresentanti, proporzionalmente in base alla popolazione di ciascuno stato.

Ci sono 538 membri del Congresso: 438 dalla Camera dei rappresentanti e 100 dal Senato.

Approvare una legge richiede entrambe le case del Congresso più la firma del Presidente, a meno che il Congresso non prevalga sul veto.

Le responsabilità delle due case del Congresso sono simili ma non esattamente le stesse. Il Senato conferma i giudici della Corte suprema, per esempio.


Risposta 5:

Nella legislatura federale americana ci sono due tipi di membri del Congresso: rappresentanti e senatori. Un rappresentante è eletto per un mandato di due anni; un senatore, un mandato di sei anni. Un rappresentante rappresenta il suo distretto congressuale locale, un senatore il suo stato. I rappresentanti rappresentano la folla; un senatore è presumibilmente un "uomo saggio". Attualmente ci sono 435 distretti negli Stati Uniti, quindi 435 rappresentanti. Ciascuno dei 50 Stati ha due senatori, quindi 100 senatori. Il vicepresidente degli Stati Uniti è il "presidente" del Senato, votando solo per rompere il pareggio al senato.


Risposta 6:

Un senatore è membro del Senato. Ci sono due senatori per ogni stato, eletti per sei anni alla volta. Un rappresentante è un membro della Camera dei rappresentanti. Il numero di rappresentanti è proporzionale alle popolazioni dello stato, quindi il numero di rappresentanti varia ampiamente tra gli stati. Sono eletti per due anni alla volta. Insieme costituiscono il Congresso e Congressman è il termine generale che li copre tutti.


Risposta 7:

I senatori e i rappresentanti sono i due tipi di membri del Congresso, anche se "membro del Congresso" è di solito riservato ai rappresentanti. I rappresentanti vengono eletti uno per distretto congressuale per servire nella Camera dei rappresentanti, a volte chiamata la "camera bassa" del Congresso. I senatori sono eletti due per stato per servire al Senato, a volte chiamato "camera alta".


Risposta 8:

Cogress è divisa in due case: il Senato e la Camera dei rappresentanti. I membri del Senato sono chiamati senatori; i membri della Camera dei rappresentanti sono chiamati rappresentanti. Entrambi potrebbero tecnicamente essere chiamati deputati, sebbene generalmente questo termine sia usato solo dai membri della Camera dei rappresentanti.


Risposta 9:

Un senatore rappresenta l'intero stato. Un rappresentante noto anche come membro del Congresso, rappresenta un distretto. Un distretto è una parte più piccola e specifica di uno stato. Il mandato di un senatore è di sei anni, mentre quello di un rappresentante è solo due. Quindi, se dovessi essere eletto alla Camera dei Rappresentanti, stai praticamente già facendo una campagna per il tuo prossimo mandato prima ancora di aver giurato.


Risposta 10:

Un senatore ha un mandato di 6 anni e fa parte del senato, lui o lei ha il potere di rappresentare ma può votare per una giustizia della corte suprema. Un membro del Congresso è un rappresentante, in genere votano sui progetti di legge che possono essere approvati, ma a differenza dei senatori hanno solo un mandato di due anni.


Risposta 11:

Il Congresso è l'intero organo legislativo, il Senato e la Camera dei rappresentanti.

Senza differenziazione, tutti i membri di entrambi sono membri del Congresso.

Penso che puoi prenderlo da lì ...