cos'è la cultura occidentale contro la cultura orientale


Risposta 1:

Secondo me entrambe le culture sono buone. È un male dire quale cultura è meglio tra entrambi. Vengo dall'Eastern Country. Ma conosco anche la cultura occidentale. Sto mettendo alcuni punti e lasciando la decisione pubblica:

  • In paesi orientali come (India, Pakistan, Bangladesh e Nepal). Vi è un forte attaccamento di affinità nei membri della famiglia, mentre nei Paesi occidentali come (europei e americani) l'attaccamento dell'affinità nei membri della famiglia è debole.
  • Nei paesi orientali Principalmente genitori, società e parenti sono possessivi e conservatori. Ma nei paesi occidentali i genitori, la società e i parenti non sono possessivi e conservatori nei confronti dei propri figli e conoscono molto bene l'importanza della libertà dei propri figli.
  • Nel paese orientale Principalmente i genitori sono piloti della vita dei loro figli. Principalmente genitori controllano la vita dei loro figli secondo loro. Mentre la maggior parte dei genitori nei paesi occidentali interferisce nella vita dei loro figli non più del necessario.
  • Nei paesi orientali i bambini hanno molto più talento dei bambini dei paesi occidentali. Ma i genitori di Mosstly dei paesi orientali ignorano il talento dei bambini. Mentre nei paesi occidentali i genitori prendono sul serio il talento dei bambini e aiutano ad aumentare il talento.
  • Nel Paese orientale, i genitori vivono la vita dei propri figli al ritmo di mantenere la tradizione socialmente rispettata (totalmente spazzatura e parametri falsi della società economica). Mentre principalmente i genitori dei paesi occidentali controllano la vita dei loro figli Mantenere la felicità e la libertà dei bambini.
  • Nei paesi orientali Per lo più i genitori non capiscono e si concentrano su arti (come musica, canto, recitazione, danza) e sport (come il cricket) più importanti dell'istruzione per i loro figli. Mentre i genitori dei paesi occidentali comprendono e si concentrano su arti e sport più che sull'istruzione.
  • Nei paesi orientali Se il padre dei bambini fa un lavoro, dall'infanzia fa pressione sul figlio per fare studi rigorosi e la pressione di buoni lavori privati ​​o governativi. Se il padre del bambino fa affari, ha fatto pressioni sul figlio per migliorare e unirsi ai suoi affari. Mentre nei paesi occidentali la decisione del bambino per la propria vita conta di più.
  • Nei Paesi dell'Est i genitori hanno speso gran parte dei loro guadagni nel matrimonio del loro bambino e per lo più i genitori scelgono il compagno di vita per i loro figli secondo loro. Molto meno i bambini hanno la scelta di scegliere il proprio compagno di vita. Mentre nei paesi occidentali Per lo più ragazzo o ragazza hanno la libertà di scegliere il proprio compagno di vita. & Molte persone hanno speso gran parte dei loro soldi nel tour mondiale.
  • Nei paesi orientali vivere relazioni o mantenere più di un partner è un crimine agli occhi della società. Mentre nei paesi occidentali è cosa comune e normale.
  • Nei Paesi dell'Est la gente reagisce Chee sulla parola sesso e dà un certificato di carattere negativo a un ragazzo o una ragazza. Mentre nei paesi orientali il rap accade più dei paesi occidentali. Mentre nei paesi occidentali il sesso è comune e nessuno reagisce negativamente e il rap avviene nei paesi occidentali meno dei paesi orientali.
  • Nei paesi occidentali lo sport e l'alimentazione, l'educazione sessuale è obbligatoria mentre nei paesi orientali l'educazione è minore o specialmente l'educazione sessuale è vietata.
  • Nei paesi orientali Per lo più le persone non sono serie e consapevoli della forma fisica, mentre nei paesi occidentali le persone prendono la forma seria e consapevole.
  • I genitori e la società nelle mega città sono per lo più di mentalità ristretta e non sanno come godersi la vita. D'altra parte nei paesi occidentali, principalmente genitori, la società anche nei villaggi ha una mentalità aperta e sa godersi la vita.
  • Principalmente famiglie e paesi orientali sono avidi e in cerca di dote al momento del matrimonio anche famiglie molto ricche. Nei paesi occidentali le persone e la società non sono avidi e in cerca di dote al momento del matrimonio.
  • Nei Paesi dell'Est la gente dà un naara al mondo "Jiyo o jeene do". Ma penso che non conoscano jeena kaise lui o la prossima generazione ko jeene kaise dena he. Mentre i paesi occidentali sanno bene come jeena lui o jeene dena lui
  • Nei paesi orientali Fin dall'infanzia, la mente dei bambini è piena del desiderio di crescere, desiderare di crescere, facilitare, dover sistemare la famiglia e morire. Mentre nei paesi occidentali fin dall'infanzia la mente dei bambini è piena di come vivere e divertirsi e come essere creativi e attivi.
  • Ci scusiamo per l'inglese Bcz L'inglese è la seconda lingua non la mia lingua madre.

Risposta 2:

Potremmo voler esaminare la domanda in un altro modo, ed è quale cultura è più sostenibile? La cultura orientale di solito si riferisce all'Asia e all'estremo oriente. Tante persone in Occidente dimenticano che il buddismo proveniva dall'India e l'illuminazione del Buddha avvenne in India. È davvero più profondo di quanto molte persone capiscano. Quando il buddismo divenne la religione di stato dell'India sotto l'imperatore Ashoka, un incredibile flusso di cultura indiana lasciò l'India e si diresse ad est verso Cina, Corea e Giappone. L'India ha anche inviato flussi culturali verso Sri Lanka, Tailandia, Vietnam, Cambogia, Malesia e Indonesia. Quindi, con il buddismo ha viaggiato il concetto indù di Dharma che era dovere, rispetto per gli anziani e soprattutto il codice etico dell'India e della dinastia Mauryan. Quindi, in larga misura, quando ci si riferisce ai valori asiatici, ci si riferisce veramente agli editti dell'imperatore Ashoka, all'induismo, al buddismo e alla cultura in generale in India nel terzo secolo a.C.

Sotto l'imperatore Ashoka entrò in vigore il concetto di Piter-Rin. Significa che un bambino deve un debito ai suoi genitori per il resto della loro vita. Questo debito non può mai essere pagato, quindi sotto la più ampia regola del Dharma, è solo etico ed equo che un bambino si prenda cura dei propri genitori, specialmente se sono un figlio. Questo concetto si trova in tutta l'Asia. La conservazione e la protezione della vita furono uno dei grandi concetti dell'Imperatore Ashoka. Proibì l'uccisione superflua di tutti gli animali. E poi ha protetto gli altri indefinitamente. In Asia la vita animale è apprezzata. Come sono considerati esseri con un'anima. Quindi in tutta l'Asia, mentre il buddismo si diffondeva dall'India, il rispetto per tutti gli animali ne derivava. Persino gli alberi non dovevano essere distrutti inutilmente. La parola "Dhyaan" che in sanscrito significa concentrarsi, divenne "Chan" in cinese e "Zen" in Giappone. Proprio mentre tracciamo la parola Dhyaan, vediamo la diffusione dei concetti culturali indiani in tutta l'Asia. La cultura indiana è diventata così infusa in Asia che è come il colore di sfondo dell'Asia ora. Non puoi separarlo dalla realtà orientale. In questo modo la cultura asiatica è al centro della sostenibilità e del dovere. È di Dharmic (dovere) e Karamic (di sforzi e azioni), questi due elementi sono di immensa importanza. Ma allo stesso tempo, lascia spazio a incredibile sostenibilità e perdono. Poiché esiste una terza dimensione della filosofia che sta alla base di questi concetti. Le trasgressioni sono in realtà abbastanza perdonabili fintanto che la persona o l'atto sono di nuovo normalizzati. Ciò è in contrasto con il pensiero occidentale in cui il perdono può essere concesso, ma non l'accettazione. Al suo centro c'è un calcolo matematico nella filosofia indiana e nell'est, che nulla può effettivamente essere guadagnato o perso per sempre. Come non puoi aggiungere o sottrarre da una forza infinita di creazione e distruzione. L'unica vera ricerca è l'illuminazione. Anche con materialismo e consumismo, questa credenza bugiarda è lì. Seguito, l'Oriente era veramente sostenibile culturalmente e materialmente in senso universale.


Risposta 3:

Ci sono alcune cose fuori da questa domanda:

  1. Defnitions: Qual è la definizione di "cultura" comunque? Questo è qualcosa che è molto difficile da definire chiaramente, soprattutto perché è intrinsecamente sfocato: dove inizia una cultura e dove finisce? Inoltre, dove finiscono l'Occidente e l'Oriente inizia? Il passaggio da una sfera culturale all'altra è spesso graduale.
  2. Misurazione: come si misura la superiorità di una cultura su un'altra? Si tratta di prestazioni economiche? Qualità della vita? Stabilità politica? Morale? I paesi occidentali sono per lo più ricchi e stabili, ma ci sono stati periodi in cui l'Occidente era molto instabile, si pensi alle due guerre mondiali. Questi eventi sono il risultato di qualcosa di inerente alla cultura occidentale? O si sono verificati perché le persone all'epoca si discostavano dalla cultura occidentale?
  3. Esiste anche il problema dell'attribuzione: come si può attribuire il successo di una parte del mondo alla "cultura"? La cultura (di nuovo, è un concetto sfocato) è un fattore, ma lo è anche la geografia, gli eventi storici o la pura possibilità. È difficile collegare ad esempio il successo economico a fattori culturali. Max Weber ha provato a fare questo L'etica protestante e lo spirito del capitalismo, ma questo lavoro, sebbene ancora rilevante, è stato ampiamente confutato.

Temo che non ci sia una risposta chiara a una simile domanda. La domanda è troppo vaga e le risposte potenziali sono destinate a essere troppo soggettive o aneddotiche.


Risposta 4:

Oh wow È una domanda davvero difficile a cui rispondere. Probabilmente perché non ha una risposta.

Per me, alla domanda se una cultura fosse superiore all'altra è stata data risposta in un seminario tenuto da Alan W. Watts negli anni '60, quando ha parlato degli atteggiamenti orientali e occidentali nei confronti dei bambini. Ha protestato per quello che ha definito il trattamento dei bambini come se fossero "candidati per l'umanità" e ha teorizzato che il modo migliore per crescere un bambino sarebbe parlargli in un linguaggio semplice, ridicolizzando il trattamento "Topolino" che molti genitori estendono ai loro figli.

Non credo che nessuna delle due culture sia molto meglio rispetto a come trattano i loro membri più giovani. E cos'altro definisce una cultura se non come fa apparire i suoi futuri aderenti?


Risposta 5:

Questa è una domanda molto vaga!

Innanzitutto, dove traccia la linea tra loro?

I tedeschi credono che loro (e la loro cultura) appartengano all'Occidente. Il potus e la maggior parte dei gringos la pensano diversamente. Abbiamo "parole chiave dell'odio" come tasse, istruzione, assistenza sanitaria, ... totalmente "non americane"!


Risposta 6:

Un giapponese in abiti vittoriani è l'Occidente o l'Oriente?